La faccia di Wawrinka

Più lo guardo, più mi convinco di una cosa: che Wawrinka non ha la faccia giusta per il rovescio che tira. Non voglio mica essere frainteso: qualcuno potrebbe pensare che, visto che Wawrinka gioca un gran bel rovescio a una mano, io voglia dire che Wawrinka è brutto o altre cose del genere. Non è così, non voglio mica sindacare sulla bellezza o sulla bruttezza di Wawrinka. É solo che, secondo me, le persone che conosco e che hanno la faccia simile a quella di Wawrinka, non che gli assomigliano, magari, ma che comunque hanno quell’espressione lì, soprattutto quando giocano, il rovescio lo tirano in modo diverso da lui, magari lo tirano a due mani, non lo so, magari hanno un bel drittone o un servizio potentissimo, però il rovescio non lo giocano così. E allora a me, che a volte mi scopro un po’ lombrosiano, quando vedo Wawrinka tirare un rovescio molto bello, nasce uno stupore ancora più grande.